Interseccion - Contemporary Audiovisual Art Festival (6)

INTERSECCIÓN - Contemporary Audiovisual Art Festival



Scadenze

30 ott 2022
Inizio delle iscrizioni

30 nov 2023
Scadenza iniziale

30 apr 2023
Scadenza standard

31 mag 2023
Scadenza finale

31 mag 2023
Scadenza finale

4
mese

30 set 2023
Data della notifica

17 ott 2023
22 ott 2023

Indirizzo

Calle Barrera, 34, 1º,  15001, A Coruña, A Coruña, Spain


Descrizione del Festival
Festival del cortometraggio 59'<
Festival del lungometraggio


Requisiti del Festival
 Festival del cinema
 Finzione
 Documentario
 Animazione
 Fantastico
 Terrore
 Sperimentale
 Music Video
 Altro
 Qualsiasi genere
 Qualsiasi tema
 Ha tasse d'iscrizione
 Festival Internazionale
 Posizione fisica
 gennaio 2022
 Paesi di produzione: Qualsiasi
 Paesi dove sono state fatte le riprese: Qualsiasi
 Nazionalità del direttore: Qualsiasi
 Film debuttanti 
 Progetti di scuola 
 Cortometraggi  59'<
 Lungometraggi 
 Qualsiasi lingua
 Sottotitoli 
Spanish Galician English
Condividi sui social network
 Facebook 
 Tweet





Photo of Interseccion - Contemporary Audiovisual Art Festival
Photo of Interseccion - Contemporary Audiovisual Art Festival

Photo of Interseccion - Contemporary Audiovisual Art Festival
Photo of Interseccion - Contemporary Audiovisual Art Festival

Spanish
English
Italian ML


Inizio del Festival: 17 ottobre 2023      Festival si chiude: 22 ottobre 2023

INTERSECCIÓN — Contemporary Audiovisual Art Festival concentra la sua programmazione su opere che sono al crocevia tra arte contemporanea e cinema d'avanguardia, coprendo un'ampia varietà di formati, tecniche e linguaggi.

INTERSECCIÓN - FESTIVAL DI ARTE AUDIOVISIVA CONTEMPORANEA

REGOLE

1. IL FESTIVAL
INTERSECCIÓN — Contemporary Audiovisual Art Festival concentra la sua programmazione su opere che si trovano tra l'arte contemporanea e il cinema d'avanguardia, inclusa un'ampia varietà di formati, tecniche e linguaggi.
La quinta edizione del festival si svolgerà nella città di A Coruña (Spagna) e si terrà tra il 17 e il 22 ottobre 2023.

2. SEZIONI E PREMI
SEZIONE INTERNAZIONALE
Dedicato a una selezione di opere internazionali.
Formati accettati: documentario sperimentale, documentario creativo, narrativa sperimentale, videoarte, animazione sperimentale, installazione, interattività e performance.
- Premio della giuria: 2000€

SEZIONE GALIZIA
Sezione dedicata alle opere di autori galiziani o residenti in Galizia.
Formati accettati: documentario sperimentale, documentario creativo, narrativa sperimentale, videoarte, animazione sperimentale, installazione, interattività e performance.
- Premio della giuria: 1000€
- Premio A Colectiva: 500€
- Premio «Contemporaneo»

SEZIONE SCUOLE
Sezione rivolta agli studenti di educazione artistica e/o audiovisiva.
Formati accettati: documentario sperimentale, documentario creativo, narrativa sperimentale, videoarte, animazione sperimentale, installazione, interattività e performance.
- Premio della giuria: 350€

PREMI TRASVERSALI
Sono assegnati alle opere delle suddette sezioni.

Premio Young Jury (Internazionale e Galizia)

Premio NUMAX (internazionale e Galizia)

Premio MAV (assegnato all'opera di un'autrice donna, partecipante alle sezioni Internazionale e Galizia)

Premio del pubblico (internazionale e galiziano).

Le giurie possono assegnare menzioni speciali e/o dichiarare un premio ex aequo, nel qual caso l'importo verrà diviso tra i vincitori.

I vincitori si impegnano a inserire gli allori inviati dal Festival sia nella locandina che nell'opera e a dichiararli nelle informazioni sul web e, se del caso.

3. GIURIE

Le giurie di INTERSECTION saranno composte da professionisti con comprovata esperienza internazionale nel settore dell'arte audiovisiva nominati dall'organizzazione del Festival, che valuteranno le opere presentate, assegnando con decisione finale i premi corrispondenti alle sezioni competitive indicate.

Il festival comunicherà i premi assegnati alle persone i cui contatti sono stati indicati nel processo di registrazione delle opere corrispondenti. I premi verranno pagati dopo aver ricevuto una fattura emessa dalla persona o dalla società registrata o da un altro delegato. I premi fatturati dopo il 31 ottobre non verranno pagati.

4. COME PARTECIPARE
4.1. INVIO DI OPERE
Le opere realizzate nel 2022 o nel 2023 possono essere registrate in INTERSECCIÓN, indipendentemente dalla loro durata, che si tratti di documentari sperimentali, documentari creativi, fiction sperimentali, videoarte, animazione creativa, videoinstallazione o performance audiovisiva. Sono espressamente escluse le opere di natura televisiva, commerciale o pubblicitaria. In ogni caso, il Festival si riserva il diritto di includere nella sua selezione opere prodotte con una data precedente. Le opere inviate a INTERSECCIÓN nelle edizioni precedenti non saranno valutate.

Sebbene non sia essenziale che le opere registrate siano anteprime, si valuterà che non siano pubblicate in Spagna.

Al momento della registrazione, è necessario indicare se l'opera deve essere mostrata in proiezione monocanale, installata o se una delle due opzioni è valida.

L'organizzazione si riserva il diritto di assegnare le opere selezionate alla categoria che considera. Una volta registrate per partecipare al festival, le opere non possono essere escluse dalla considerazione e dall'eventuale selezione.

Ogni persona o azienda può presentare tutte le opere che desidera, indipendentemente dalla nazionalità e dalla lingua. Tuttavia, ogni opera dovrà essere registrata in modo indipendente.
La scadenza per la presentazione delle opere in concorso sarà fissata per tutte le sezioni il 31 maggio.

Quota di partecipazione:
- Registrazione anticipata: 7€
- Registrazione standard: 9€
- Registrazione tardiva: 12€

* Le sezioni Galizia ed Escolas saranno gratuite.

Il festival non garantisce l'accettazione e prende in considerazione le opere inviate dopo le date indicate.

Le spedizioni postali su supporti fisici come DVD, nastro o disco rigido non saranno accettate.

Le opere registrate la cui lingua non è il galiziano o lo spagnolo devono avere i sottotitoli in una di queste lingue o in inglese.

Le richieste sul processo di invio delle opere a INTERSECCIÓN possono essere inviate a dena@interseccion.art.

4.2. SELEZIONE
Il festival notificherà la selezione delle opere alle persone di contatto specificate nelle iscrizioni. L'elenco delle opere selezionate sarà pubblicato sul sito web e sui network del Festival circa un mese prima del suo inizio. Fino a questo momento, la selezione non può essere resa pubblica.

L'assenza di una notifica di selezione da parte dell'organizzazione del Festival significa che l'opera non è stata selezionata. Tuttavia, sarà fatto ogni sforzo per garantire che tutti i candidati siano informati via e-mail dello stato della valutazione del loro lavoro.

4.3. CRITERI DI SELEZIONE
Saranno prese in considerazione tutte le opere presentate al festival, a condizione che soddisfino i requisiti stabiliti in tali basi e siano state presentate in modo completo e corretto.

5. OPERE ESPOSITIVE
5.1. INVIO DI OPERE
La scadenza per la consegna delle opere selezionate per la loro partecipazione al festival sarà il 1 settembre. Qualsiasi opera non ricevuta entro il periodo stabilito può essere eliminata dal programma finale dal festival.

Le copie della mostra devono essere disponibili in uno dei seguenti formati:
- DCP Deve essere di qualità e preparato da un laboratorio professionale. Preferibilmente l'inscrição deve essere effettuato in formato digitale. Se il partecipante desidera inviare supporto fisico, sarà responsabile delle spese di spedizione e restituzione.
- 16 mm o 35 mm.
- File digitale in formato .mov o .mp4. Risoluzione minima: 1920 × 1080, bit rate massimo: 50.000 kbps; audio AAC; sottotitoli in inglese, galiziano e/o spagnolo in .srt.

Nel caso in cui non ci siano copie disponibili in nessuno dei formati di proiezione richiesti, l'organizzazione del Festival deve essere contattata immediatamente dopo la notifica della selezione.

Nel caso in cui la copia DCP sia protetta da password, è obbligatorio fornire una chiave KDM valida.

La copia della proiezione deve essere priva di sottotitoli, a meno che non sia sottotitolata in galiziano o spagnolo (obbligatoria quando i dialoghi non utilizzano nessuna di queste due lingue). Le copie con sottotitoli incorporati in una lingua diversa da una di queste due non saranno accettate. Per casi specifici con altre lingue, si prega di contattare l'organizzazione del Festival.

Per i formati DCP o film, verrà fornita una copia di backup digitale (ProRes o H.264). Sarà il Festival a decidere il formato della proiezione.

Per le opere di installazione, si consiglia il formato video con le stesse caratteristiche sopra indicate, sebbene l'artista possa decidere il formato più adatto al suo lavoro. Se è necessario inviare materiali fisici, questi saranno a carico dell'artista.

5.2. DIRITTI DI ESPOSIZIONE E COMUNICAZIONE PUBBLICA
Le opere selezionate nei concorsi ufficiali saranno esposte pubblicamente durante il Festival, supponendo che i partecipanti autorizzino tali proiezioni dal momento della loro registrazione al Festival.

I proprietari delle opere selezionate per partecipare alle sezioni competitive danno al Festival il diritto di proiettarle sia nel festival stesso che nelle diverse attività straordinarie svolte al di fuori delle date dell'evento, sempre con scopi esclusivamente culturali e non commerciali. Queste proiezioni saranno sempre notificate al titolare dei diritti.

L'organizzazione del festival si riserva il diritto di mostrare estratti e anteprime delle opere selezionate sui canali televisivi o attraverso il suo sito Web per scopi promozionali (non più del 20% della durata totale o un massimo di 3 minuti dell'opera).

Gli autori delle opere presentate autorizzano il Festival a utilizzare il materiale informativo inviato, per scopi promozionali nei media e per la loro inclusione nel web, nel catalogo e in qualsiasi formato deciso dall'organizzazione.

L'organizzazione presuppone che i partecipanti siano i titolari dei diritti delle opere che presentano o che agiscano per conto del proprietario. In ogni caso, l'organizzazione non è responsabile per eventuali infrazioni derivate da questo aspetto.

5.3. SPEDIZIONI POSTALI
I partecipanti devono coprire i costi di trasporto delle copie di proiezione delle opere selezionate. La scritta «NESSUN VALORE COMMERCIALE» deve apparire chiaramente sui rispettivi pacchetti. Le opere inviate per conto del Festival non saranno accettate e verranno automaticamente restituite al mittente.

6. ECCEZIONI E CONTROVERSIE
L'organizzazione del Festival (o i suoi rappresentanti legali) risolverà tutti i casi non specificati nei termini di queste regole e può concedere una deroga speciale rispetto a richieste specifiche e giustificate.

L'organizzazione si riserva il diritto di annullare qualsiasi registrazione o adottare le misure che ritiene appropriate in caso di violazione dei regolamenti o in risposta a qualsiasi comportamento che disturbi il corso del Festival. In caso di controversia, tali basi saranno sempre regolate dalle rispettive clausole e, in mancanza, dalla relativa legislazione spagnolo. In caso di controversia relativa all'adempimento o all'interpretazione di tali basi, le parti rinunciano alla propria giurisdizione che può corrispondere loro in ragione del domicilio e sottoporranno le loro controversie ai tribunali e ai tribunali della città di La Coruña.

L'organizzazione si riserva il diritto di alterare, modificare o sospendere il programma INTERSECCIÓN in qualsiasi momento.

L'organizzazione del festival si riserva il diritto di decidere o modificare qualsiasi aspetto di queste regole.

Sia la partecipazione ai bandi per INTERSECCIÓN, sia la partecipazione al Festival in caso di selezione, implicano l'accettazione senza riserve di tutti i termini contenuti in queste regole.

Contatti: dena@interseccion.art



  

 
  

Scopri grandi film & festival in un click

Registrati
Login