Festival de Málaga. Sección Afirmando los Derechos de las Mujeres (16)



Scadenze

10 giu 2022
Inizio delle iscrizioni

15 nov 2022
Festival chiuso

01 feb 2023
Data della notifica

10 mar 2023
19 mar 2023

Indirizzo

Ramos Marín ,  29012, Málaga, Málaga, Spain


Descrizione del Festival
Tematica: Mujer
Festival del cortometraggio
Festival del lungometraggio


Requisiti del Festival
 Festival del cinema
 Finzione
 Documentario
 Animazione
 Fantastico
 Terrore
 Sperimentale
 Music Video
 Altro
 Qualsiasi genere
 Temi
 Non ha tasse d'iscrizione
 Festival Internazionale
 Posizione fisica
 gennaio 2022
 Paesi di produzione: Richiesto
 Paesi dove sono state fatte le riprese: Qualsiasi
 Nazionalità del direttore: Qualsiasi
 Film debuttanti 
 Progetti di scuola 
 Cortometraggi 
 Lungometraggi 
 Lingue 
Spanish
 Sottotitoli 
Spanish English
Condividi sui social network
 Facebook 
 Tweet





Photo of Festival de Málaga. Sección Afirmando los Derechos de las Mujeres
Photo of Festival de Málaga. Sección Afirmando los Derechos de las Mujeres

Photo of Festival de Málaga. Sección Afirmando los Derechos de las Mujeres
Photo of Festival de Málaga. Sección Afirmando los Derechos de las Mujeres

Spanish
English
Italian ML


Inizio del Festival: 10 marzo 2023      Festival si chiude: 19 marzo 2023

ASSERTING WOMEN'S RIGHTS è un progetto emerso dal Festival de Málaga, da Mabel Lozano (documentarista e collaboratore del Festival) e dall'Area delle pari opportunità del Consiglio comunale di Malaga come strumento di protesta. Questa sezione è stata creata con l'obiettivo di esplorare e trattare le questioni che contribuiscono alla consapevolezza sociale dei diritti delle donne ogni anno.

Questa sezione del Festival de Málaga è nata nel 2008, essendo la sua sedicesima edizione. Il progetto è concepito con un duplice scopo: informare sulle ingiustizie che le donne soffrono ancora in questo secolo per il semplice fatto di essere donne, e incoraggiare e sostenere il lavoro cinematografico creato dalle donne.

BASI GENERALI DI PARTECIPAZIONE | 26 MALAGA FESTIVAL

OBIETTIVI

Il Festival di Malaga mira a diffondere e promuovere la cinematografia spagnola e la sua intera sfera culturale. In questo senso, il Festival è anche costituito come piattaforma per le cinematografie ibero-americane. Tra le sue funzioni, spicca quello di ospitare l'incontro dei vari settori professionali del cinema in spagnolo (inteso come tale il cinema prodotto in Spagna e in tutto il territorio iberoamericano, compreso il Portogallo), promuovendone lo sviluppo e il marketing internazionale.

Per raggiungere questi obiettivi, il Malaga Festival terrà la sua 26a edizione dal 10 al 19 marzo 2023.

AFFERMING THE RIGHTS OF WOMEN è un progetto che nasce dalla mano del Festival di Malaga, Mabel Lozano (documentarista e collaboratore del Festival), e dell'Area delle pari opportunità del Consiglio comunale di Malaga come strumento di protesta. Questo spazio è creato con l'obiettivo di esplorare e trattare ogni anno questioni che contribuiscono alla consapevolezza sociale dei diritti delle donne.

Questa sezione del Festival di Malaga è nata nel 2008, essendo la sua sedicesima edizione. Il progetto è concepito con un duplice scopo: riferire sulle ingiustizie che le donne continuano a soffrire in questo secolo per il semplice fatto di essere donne, e promuovere e sostenere il lavoro cinematografico creato dalle donne.
Nell'affermare i diritti delle donne siamo stati in grado di rendere visibili le realtà delle donne in diversi paesi del mondo e vedere come, ancora oggi, ci sono molti luoghi in cui la lotta per la vita è un obiettivo quotidiano per molte donne e ragazze. Dove le tradizioni e le linee guida culturali impediscono l'adempimento personale e sociale con parità di diritti per ragazze e donne rispetto alle loro controparti maschili, ecc.
CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

I lavori in concorso all'interno della sezione Affermare i diritti delle donne devono soddisfare i seguenti requisiti:

Opere prodotte in Spagna e in tutto il territorio iberoamericano dopo il 1° gennaio 2022, che non sono state esposte commercialmente in sale pubbliche, DVD, video o televisione, in Spagna.

Possono partecipare cortometraggi con una durata massima di 30 minuti, film di media lunghezza e lungometraggi con un minimo di 50 minuti.

Lavori che riflettono la realtà delle donne in situazioni in cui sussistono ancora ostacoli allo sviluppo in condizioni di uguaglianza rispetto agli uomini. Gli audiovisivi che riflettono situazioni di discriminazione e vulnerabilità dei diritti umani nei confronti delle donne e/o delle ragazze saranno particolarmente apprezzati. Saranno valutate anche opere legate a esperienze innovative di empowerment e lotta contro l'esclusione sociale di donne e ragazze, nonché opere che promuovono e/o riflettono il progresso nelle pari opportunità tra uomini e donne.

Opere audiovisive che rendono visibile il lavoro e le conquiste delle donne in diversi campi che non sono socialmente riconosciuti.

Le opere audiovisive che rendono visibile il contributo alla cura dell'ambiente che viene fatto dall'ecofemminismo saranno particolarmente apprezzate.

Saranno valutate anche opere che riflettono il contributo degli uomini al raggiungimento dell'uguaglianza di genere, della corresponsabilità e della riconciliazione tra vita personale, lavorativa, familiare, ecc.

Sarà apprezzato che in queste opere, la regia, la sceneggiatura e/o la produzione del lavoro audiovisivo siano state svolte dalle donne, poiché sono sottorappresentate nell'industria cinematografica.
PROCESSO DI REGISTRAZIONE E SELEZIONE

REGISTRAZIONE

Per partecipare alla sedicesima edizione di Affirming the Rights of Women, è obbligatorio registrarsi e compilare il modulo di iscrizione, esclusivamente attraverso FESTHOME (www.festhome.com), prima delle seguenti date:

-15 novembre 2022

Per registrarsi correttamente, devono prima creare un profilo su FESTHOME, registrare il film su tale piattaforma e infine registrarlo a, Affirming the Rights of Women (Málaga Festival). Il semplice fatto di caricare il film sulla piattaforma FESTHOME non implica che sia registrato al Malaga Festival, Affirming Women's Rights. Per questo, è necessario rispettare tutti i requisiti sopra indicati.

Mancato completamento dell'indicato, i film saranno esclusi dal processo di selezione.


REQUISITI DEGLI AUDIOVISIVI SELEZIONATI

L'invito a ciascuno dei film selezionati dal comitato di selezione sarà strettamente riservato tra la sua direzione e i produttori o i rappresentanti del film invitato fino a quando il Festival non deciderà di annunciarlo ufficialmente.

Una volta che la selezione di un audiovisivo è comunicata dal Festival e la sua partecipazione è confermata anche dalla società di produzione/distribuzione che l'ha registrata, non può essere ritirata e da quel momento detto che l'audiovisivo non è in grado di competere, essere esposto o presentato in altri festival spagnoli o eventi simili, prima della proiezione a Malaga.

Quest'ultimo divieto non si applica a nessuna delle categorie di cortometraggi.

La registrazione di un film alla 26a edizione del Festival di Malaga implica la piena accettazione e il rispetto delle presenti Regole di partecipazione e dei loro possibili allegati.
DIRITTI DI PROGRAMMAZIONE E ESPOSIZIONE

Durante la celebrazione del concorso, l'organizzazione si riserva il diritto di esporre gli audiovisivi selezionati in tutte le sessioni pubbliche che ritiene opportuno. A questo proposito, le società di produzione trasferiranno i diritti per la loro mostra pubblica durante il periodo in cui il Festival si terrà gratuitamente e saranno esentate dal pagamento delle tasse espositive.

L'organizzazione si riserva il diritto di includere una copia degli audiovisivi vincitori nell'archivio del Festival per usi culturali e senza scopo di lucro.

VERSIONI

Tutte le copie di proiezione degli audiovisivi selezionati nelle diverse sezioni del Festival saranno presentate nella versione originale e quelle la cui lingua originale non è lo spagnolo (totalmente o parzialmente) devono includere sottotitoli in questa lingua.
Per favorire la diffusione internazionale nell'area industriale del Festival, i film selezionati devono essere sottotitolati in inglese.

FORMATI DI PROIEZIONE

Gli audiovisivi selezionati in tutte le sezioni devono iscriversi la copia di proiezione in formato DCP.
Le copie di proiezione in Digital Cinema Package (DCP) devono rispettare obbligatoriamente le norme DCI e rimarranno in possesso del Festival de Málaga fino alla conclusione dell'ultima proiezione prevista all'interno del Festival. Inoltre, la società che ha registrato il film selezionato deve certificare il corretto funzionamento della copia (sincronizzazione audio/video, colore, ecc.), testandola prima di inviarla a Malaga. Questa società fornirà inoltre all'ufficio tecnico i KDM necessari (con una finestra minima disponibile di 48 ore prima del pass e 24 ore dopo), prendendo in carico le spese derivanti dalla loro generazione, nonché la gestione di nuovi KDM. (o DKDMs) se necessario.
Il Festival si riserva il diritto di non accettare copie che, dopo le necessarie verifiche tecniche, non sono adatte alla proiezione, fornendo un rapporto tecnico ai rappresentanti del film e richiedendo una nuova copia.
CIRCOLAZIONE DI COPIE

I selezionati devono inviare la copia del film al festival prima del 10 febbraio, scegliendo una di queste modalità:
• Consegna fisica del DCP insieme a un file digitale che può essere utilizzato come backup.
Il pagamento delle spese di spedizione (polizza di trasporto e assicurazione) originato dal rinvio dal luogo di emissione della copia di ciascun audiovisivo selezionato per partecipare a una qualsiasi delle sezioni del Festival al suo deposito copie, sarà a carico delle aziende produttrici. Nel caso dei film partecipanti, le società di produzione devono consegnare al Festival, prima del 10 febbraio 2023, le copie di proiezione e notificare all'Organizzazione la data di emissione della copia e del mezzo di trasporto utilizzato.
Tutte le copie degli audiovisivi partecipanti devono indicare i dati per la loro restituzione. Questi rimborsi saranno effettuati entro un periodo massimo di quindici giorni dalla data di fine del Festival. Il pagamento delle spese di trasporto originate da questo ritorno sarà a carico del Festival.
L'assicurazione contratta dal Festival copre i rischi di incendio, perdita, furto, danni e distruzione della copia per il periodo compreso tra il suo arrivo al Festival e il suo ritorno all'indirizzo di ritorno indicato. Il periodo massimo per presentare qualsiasi reclamo relativo a una copia sarà di tre mesi dalla data di restituzione.
• Invio digitale del DCP a un FTP abilitato per tale utilizzo da parte del Festival. In questo caso, il DCP deve essere ospitato non compresso, senza accettare file ZIP o RAR, prima del 10 febbraio 2023. Oltre al DCP, un file digitale deve essere ospitato anche come backup, in H264, che non supera i 50 GB e con sottotitoli (SRT) in inglese e spagnolo e con una risoluzione minima in full HD.
L'organizzazione distruggerà questi file al termine dell'edizione.
Una volta comunicato questo metodo di consegna al reparto Copies Management (sempre prima del 10 febbraio), verranno forniti i dati di accesso all'FTP.
Se si desidera una visione tecnica nella sala durante il festival, può essere richiesta prima del 27 febbraio tramite l'indirizzo e-mail: gestiondecopias@malagaprocultura.com Dopo questa data, non è possibile richiedere visualizzazioni tecniche.
GIURIE

La giuria per la sezione Affirming Women's Rights sarà composta da: l'Area per le pari opportunità del Consiglio comunale di Malaga; l'Istituto femminile; il direttore Mabel Lozano; la rivista Mujer Hoy e il Festival de Málaga, le cui decisioni saranno inappellabili e non devono essere giustificate. Questa giuria potrebbe subire qualche cambiamento.

Le persone interessate alla produzione, alla distribuzione o a qualsiasi altro tipo di sfruttamento o partecipazione ai film selezionati per il concorso potrebbero non far parte della giuria.
La giuria può assegnare, insieme ai premi ufficiali, fino a 3 menzioni speciali.
La giuria può assegnare un massimo di due premi ex aequo. I premi di tutte le categorie non possono essere dichiarati nulli.

La giuria si impegna a non esprimere pubblicamente le proprie considerazioni sulla selezione di film per i quali devono prendere le proprie decisioni.

Il Malaga Festival Management può essere presente, con voce ma senza voto, nelle deliberazioni e nelle comunicazioni della giuria.

PREMI CHE AFFERMANO I DIRITTI DELLE DONNE

Primo premio «Biznaga de Plata» che afferma i diritti delle donne
Premio speciale «Biznaga de Plata» che afferma i diritti delle donne
Premio pubblico «Biznaga de Plata» che afferma i diritti delle donne

CONSIDERAZIONI SULL'IMMAGINE

La semplice partecipazione al Festival di Malaga in ciascuna delle sue sezioni consentirà alle società di produzione/distribuzione di inserire il logo del Festival e Affirming the Rights of Women a capo degli audiovisivi, con l'indicazione '26th Edition'. Tale logo e leggenda possono essere inclusi anche in tutti gli inserimenti nella stampa scritta, oltre a menzionare espressamente questa partecipazione ai diversi media audiovisivi in cui la pubblicità del film è inclusa prima del Festival o durante la sua celebrazione. Per il corretto inserimento del logo, che in nessun caso può essere modificato o adattato, è possibile consultare il manuale di stile del Festival all'indirizzo www.festivaldemalaga.com o, in caso di dubbio, contattare l'organizzazione.
CATALOGO E DOCUMENTAZIONE

Una volta confermata l'audiovisivo per partecipare al festival, verrà inviato un modulo online esclusivo per ogni film che deve essere completato con il contenuto necessario per la sua programmazione.
La documentazione richiesta dal festival per il catalogo ufficiale, la guida alla programmazione e il sito web (sinossi, biofilmografia, scheda artistica e tecnica, fotografie del regista e del film, trailer e altri materiali audiovisivi) sarà presa da questo modulo che deve essere completato entro e non oltre 7 febbraio.
STAMPA E MATERIALE PROMOZIONALE
L'Ufficio Stampa del Festival contatterà le rispettive società di produzione e/o distribuzione dei film selezionati al fine di supervisionare e coordinare i materiali inclusi nel modulo di selezione e a cui i media e gli accreditati avranno accesso attraverso la «Sala stampa» del Web.

Le società di produzione e/o distributori di lungometraggi, documentari e cortometraggi selezionati autorizzano, accettandone la partecipazione, l'uso di uno o più frammenti del loro titolo per la diffusione come materiale informativo su qualsiasi media.

DISPOSIZIONI AGGIUNTIVE

Queste basi di partecipazione possono essere integrate o modificate dalla Direzione del Festival con tutti gli altri allegati che ritiene opportuno, prima della data di inizio della 26a edizione del Festival di Malaga e previa comunicazione agli interessati.
L'interpretazione dello stesso sarà di esclusiva responsabilità del Festival Management.


MOSTRA

PRESENTAZIONE DEI PREMI CAMPIONE DEL FILM FEMMINILE SUL PALCO.

Durante la celebrazione del Gala Affirming the Rights of Women, verranno premiati i premi del Women on Stage Film Festival, tenutosi in ottobre e novembre 2022, organizzato dal Festival di Malaga in collaborazione con l'Area delle pari opportunità. Opportunità del Consiglio comunale di Malaga.
Premio «Women on Stage» «Biznaga de Plata» per la migliore narrativa
Premio «Women on Stage» «Biznaga de Plata» per il miglior documentario
Premio «Silver Biznaga» «Malaga. Donne sul palco».
L'organizzazione si riserva il diritto di incorporare una copia delle opere vincenti nell'archivio del Festival per usi culturali senza scopo di lucro.
CONTATTO
ÁREA DE IGUALDAD DE OPORTUNIDADES DEL AYUNTAMIENTO DE MÁLAGA
C/ Concejal Muñoz Cerván, 3. Módulo 3, 2ª Planta.
29003 - Malaga (España)
Telf.: 951 926006
Email: cine.areaigualdad@malaga.eu


  

 
  

Scopri grandi film & festival in un click

Registrati
Login